Amnesia suonando la tromba

Vorrei esporre alla sua cortese pazienza il mi caso di  amnesia globale transitoria che si è verificato gia in due episodi. Premetto che sono un suonatore di tromba ed è proprio durante quest’attivitò che si sono verificati i fenomeni.
Dopo innumerevoli accertamenti (TAC, RM) e ecocardiografia si è riscontrato un forame  ovale pervio,  quindi sarebbe questa la  causa,  quindi la soluzione sarebbe un’intervento di chiusura del forame pervio. Un’ altra visita  da un  neurologo ha concluso che troppa  emissione di  anidride  carbonica durante il suonare la tromba sarebbe stata la causa.  Il mio dubbio è se non sia proprio la manovra  di Valsalva  stessa a causare  il  fenomeno e non la maggiore  respirazione o il forame ovale pervio.

Risposta:

Ha perfettamente ragione. Il forame ovale non è associato all’amnesia globale transitoria, è un referto casuale in questo contesto. La respirazione veloce e la diminuzione di anidride carbonica possono causare fenomeni neurologici come parestesie oppure spasmi delle mani, ma non causano amnesia. Invece, l’amnesia globale transitoria sembra proprio causata da un’alterazione del riflusso venoso nella zona degli ippocampi dei lobi temporali con ristagno che può essere indotto da sforzi intensi, specie se accompagnati da respirazione contro resistenza (manovra di Valsalva). Suonare la tromba è perfettamente in linea con questo meccanismo.
Domande e risposte