Emicrania con aura e forame ovale aperto

Sono un ragazzo di 22 anni e da circa 8 anni soffro di mal di testa (che si verificano solo con episodi con aura pochissime volte l'anno) che mi portano prima un disturbo visivo, poi formicolio alla mano e/o lingua e infine mal di testa
Sono un ragazzo di 22 anni e da circa 8 anni soffro di mal di testa (che si verificano solo con episodi con aura pochissime volte l'anno) che mi portano prima un disturbo visivo, poi formicolio alla mano e/o lingua e infine mal di testa; solo due volte di cui l'ultima 3 mesi fa c'è stato anche un ulteriore disturbo al linguaggio legato alla difficilta di esprimermi per pochi minuti, nonostante pensassi le parole in modo corretto. Mi sono rivolto a diversi medici e mi hanno detto di fare una risonanza magnetica (RM encefalo e angio RM con seguenze arteriose e venose senza mezzo di contrasto). È risultata negativa. Anche l'elettroencefalogramma che è risultato negativo. Un mese fa però parlando con un dottore amico di mio padre, mi è stato detto che potrei avere un forame ovale previo (PFO) e per tale motivazione ho fatto un esame chiamato Transcranico e risultato positivo con passaggio di 20 microbolle. La mia emicrania ha legami con il forame (PFO). Cosa devo fare ? Grazie mille

Risposta:

E’ semplicemente emicrania con sintomo neurologici focali. Il forame non c'entra e chiudere il forame non porta nessun beneficio. Ha già fatto troppi esami. Visto che non ha molto episodi, una farmacoprofilassi continua non è neanche indicata. Potrebbe vedere se prendendo regolarmente del magnesio (tipo Mag2 bustine, una bustina al giorno) riesce a ridurre o a alleggerire gli episodi. Del resto non sono pericolosi in nessuna maniera.
Domande e risposte