Effetti indesiderati del Gardenale

Ho 47 anni e sono affetto da epilessia dall'età di 15 anni. Fortunatamente, dopo tante peripezie, il neurologo è riuscito a fermare le crisi. L'ultima si è, infatti, registrata nel 1986. Dietro attento monitoraggio annuale, assumo una compressa di Gardenale 100 mg al dì e una di Depakin Chrono 300 mg al dì (che sostituisce la vecchia Dekapin 200 mg dopo che è stata tolta dal commercio qualche anno fa).
Nel 2008 ho avuto anche un problema cardiaco e mi sono state impiantate delle angioplastiche, in seguito alle quali mi è stata prescritta la seguente terapia giornaliera: Limpidex 15 mg, Cardioaspirina 100 mg, Eskim 1000 mg, Sequacor 2,5 mg due volte al dì, Crestor 10 mg (quest'ultimo farmaco in sostituzione del Totalip 60 mg iniziale circa un anno fa).
Da qualche anno ho avvertito due strani sintomi: una contrazione alla mano sinistra e una graduale e leggera curvatura del pene in stato di erezione. Ne ho parlato al medico di famiglia, che inizialmente mi ha prescritto una radiografia per presunta presenza di Sindrome di Dupuytren. Facendo una ricerca su Internet e cercando di capirne le cause, ho letto che potrebbe esserci una correlazione con l'assunzione del Gardenale. Anche una presunta Sindrome di Peyronie ha allarmato il mio medico, il quale mi ha consigliato di parlarne con un neurologo di fiducia. Ho il timore che ci sia un nesso tra il Gardenale e gli altri farmaci (mi sbaglierò?). Poiché non posso fare a meno della terapia cardiologica e l'attuale terapia antiepilettica da almeno 30 anni si rivela efficace, a cosa vado incontro? I miei timori circa qualche effetto collaterale del Gardenale, ingigantito dagli altri farmaci che assumo, sono fondati?

Risposta:

Infatti il Gardenale (fenobarbitale) potrebbe avere questi effetti. Il Gardenale non è più efficace di altri farmaci e potrebbe far valutare da un collega di Sua fiducia se una terapia anticonvulsiva sia ancora necessaria e erso quale eventuale nuovo farmaco orientarsi. È possibile che vada bene anche il solo Depakin, aumentando magari un pochino il dosaggio.

Domande e risposte