Distonia focale

Mi chiamo Marco e ho 27 anni. Da quando ho compiuto il 16° anno di età ho iniziato ad avvertire "strani" sintomi. Nei momenti di particolare stress nervoso avverto scossoni al capo ed una certa rigidità nei movimenti che mi rende impacciato anche nel compiere le cose più semplici quali possono essere salire le scale.
Tale sintomatologia è andata aggravandosi col passare degli anni in maniera comunque sopportabile. La cosa che mi dà in assoluto più fastidio sono i movimenti del capo. Tali movimenti non sono continui ma vengono intervallati da momenti nei quali riesco a tenere il capo fermo. Ciò accade quando mi trovo in situazioni che potrei definire di stress, e cioè in tutte quelle situazioni in cui l'attenzione delle persone che mi stanno intorno si concentra su di me. In tali circostanze non riesco minimamente a controllare le mie emozioni e mi irrigidisco e avverto quelle vibrazioni del capo di cui le dicevo prima, e mi sento assolutamente impacciato nei movimenti, anche i più semplici. Ora le vorrei chiedere quale sia la diagnosi e cosa sia possibile fare. Devo aggiungere che mio padre ha il morbo di Parkinson. È possibile che ci sia una qualche connessione tra il mio attuale stato e la malattia del Parkinson?


Risposta:


I sintomi che descrive potrebbero derivare da un torcicollo spasmodico (forma benigna e circoscritta del gruppo delle distonie). Nei link indicato a sinistra trova una buona descrizione del torcicollo spasmodico, delle possibili terapie e soprattutto si può rassicurare che (per quanto possa dare imbarazzo) il torcicollo spasmodico non è una malattia grave, ma solo un disturbo, una volta identificato e chiarito. Come il Parkinson, rientra nel gruppo dei disturbi del movimento; normalmente, comunque, non c'è associazione tra distonia e Parkinson.
Link utili