Tremore essenziale e alcool?

Ho letto sul Vostro sito dell'esistenza del tremore essenziale. Ho 30 anni e da parecchio tempo soffro di tremore alle mani. Questo mi crea difficoltà nei rapporti interpersonali, perché mi accorgo che la gente intorno a me nota questo problema. Il risultato è una sensazione di disagio che nella maggior parte dei casi accentua il tremore.
Esistono suggerimenti pratici per migliorare un po' situazioni del genere? In periodi di stress particolare oppure in situazioni particolarmente emozionanti, oltre alle mani, negli ultimi tempi avverto il tremore anche alla bocca. Vorrei sapere se questo può essere considerato come un sintomo degenerativo, sinceramente ho un po' di paura che possano esserne coinvolti, ad esempio, anche gli arti inferiori. Concludo aggiungendo una constatazione che spero contribuisca in qualche modo a completare il quadro. Ho notato che durante alcune cene sono sufficienti un paio di bicchieri di vino per far sparire completamente il tremore e non aver più problemi, ad esempio, nel tenere con una mano sola la tazzina del caffè.

Risposta:


È molto tipico che l'alcool migliori il tremore essenziale (mentre il caffè lo accentua). In questo modo si conferma la diagnosi. È possibile che la bocca sia coinvolta, non è comunque un sintomo di 'degenerazione'. Sono variabili le presentazioni cliniche nei singoli pazienti. Ci sono anche persone che usano l'effetto dell'alcool miratamente per avere un 'farmaco' in situazioni (spesso sociali) in cui il tremore potrebbe creare imbarazzo.