February 2015

Vulvodinia - terapia con antidepressivi?

a cura del Dr. Reinhard Prior - Specialista e Docente di Neurologia

Studio di Neurologia Roma
Studio di Neurologia Bari

Soffro di una vulvite atopica infatti tutti gli esami confermano che non c'è nessuna infezione.Circa dieci giorni fa sono stata a Roma da una ginecologa che mi ha diagnosticato una vulvodinia localizzata. Ci sono vari medici e professori che spiegano questa vulvodinia (o vestibolodinia) come una neuropatia periferica,quindi il risultato di una fibromialgia diffusa difatti il professore in questione tratta le sue pazienti(tra cui una mia amica)con antidepressivi. Molte pazienti già sono guarite,la mia amica già sta molto meglio.  Cosa ne pensate?. 

Risposta:

Vulvodinia e fibromialgia hanno infatti molte caratteristiche comuni e soprattutto traggono benefico dagli stessi farmaci, il farmaco più efficace per la vulvodinia è spesso l'amitriptilina (Laroxyl). Che in questo caso non viene usato come 'antidepressivo', ma piuttosto per il suo effetto di analgesico di tipo centrale (con azione sui neuroni del sistema nervoso centrale). Più di una neuropatia probabilmente si tratta di una sensibilizzazione al dolore oppure di una minore inibizione degli stimoli dolorosi da parte del sistema nervoso centrale.